Giochi anali ? Si grazie!

Giochini anali? Sì, grazie. No, non voglio parlarti dei propedeutici giochini da fare prima di far entrare nel sedere qualcosa di enormemente più grosso. Ti parlo di come sollazzarti, da sola o con il tuo partner, andando a giocare proprio con il più sacro dei buchi.

Sei pronta per avventurarti nel magico mondo dell’orgasmo anale? Tracciamo insieme un percorso.

1. Comincia soft, magari con le dita

Che si tratti di giochi da fare da sola o in coppia, sappi che il tuo ano deve essere preparato, volta per volta, a ricevere piacere. Non puoi pensare di partire con un dildo anale da 30 centimetri se sei soltanto una novellina.

Comincia con le dita, senza esagerare, aiutandoti con tanto lubrificante e sfruttando i momenti di massima eccitazione per osare un pochino di più.

Prima un dito, poi due, poi magari tre, avendo sempre cura di non farti del male e interrompere il processo.

Se il tuo partner è aperto abbastanza, puoi anche inserire queste piccole pratiche all’interno dell’intimità di coppia. Sapere di aiutare con i preparativi per del gran sesso anale lo renderà ancora più eccitato.

2. I plug possono essere portati sempre… anche a lavoro

I plug anali sono il prodotto del secolo, almeno per quanto riguarda il piacere anale. Si tratta infatti di dispositivi in gomma o in altro materiale, di diversa grandezza, che puoi inserire nell’ano sia per provare piacere (una vera goduria quando si cammina!), sia per abituarlo a inserti di dimensioni più sostanziose.

Ti avviso: il plug anale è una vera droga e una volta che avrai iniziato è praticamente impossibile smettere. Provare piacere 18 ore al giorno è qualcosa che soltanto un plug anale è in grado di offrirti.

3. Una bella iniezione di carne

Una volta che il tuo ano sarà diventato elastico abbastanza per darti piacere e non darti più dolore, puoi fare il grande salto. Metti i sex toys da parte e con il tuo compagno tenta la fortuna. Chi è molto allenata e molto eccitata riesce in genere a primo colpo, anche se il tuo compagno dovrebbe necessariamente darsi una regolata, soprattutto se è la prima volta che fai anal.

Un dildo anale di dimensioni ridotte può fare da apripista nel caso di difficoltà, per essere poi rimpiazzato dall’arnese del tuo partner, per una notte di fuoco e un piacere che nessuno dei due aveva mai provato.

Anche per lui – senza vergogna

Un dildo anale di adeguate dimensioni può essere molto piacevole anche per il tuo partner. Senza false vergogne e senza stupide inibizioni, puoi pensare di fare questo percorso occupandoti sia del tuo, di buco, sia del tuo.

Se fatto con lo spirito giusto, il sesso anale ricettivo per entrambi può essere un saldante importantissimo per intimità e piacere. Perché perdersi questa occasione?

 75,443 total views,  22 views today